41° New York City Marathon - 20° Posto Assoluto - 1° Europeo

41° New York City Marathon - 20° Posto Assoluto - 1° Europeo
Un Sogno Ad Occhi Aperti...

lunedì 15 marzo 2010

L'abbattimento di un Muro durato 7 anni

Treviso Marathon - 14 Marzo 2010.

2H 19' 25" è Personal Best!

Finalmente, da quella Milano City Marathon del 2003 che "rompevo" la testa a tutti che quell'under 2h 20' si poteva fare!

Forse non ero maturo a quei tempi, forse non ero preparato psicologicamente e tecnicamente, ma mai ho mollato in questi anni e ogni volta che ero schierato alla partenza di una maratona ho sempre creduto che il sogno fosse realizzabile.

Fortunatamente negli anni sono sopraggiunte le collaborazioni di splendidi amici quali Francesco ed Hermann e dopo tanta pazienza ci sono riuscito!
Complimenti ad Hermann (6a Maratona insieme!) per uno spirito battagliero come il mio, anche lui giunto ad un grande risultato in 2h 18' 59", sfiorando con un dito addirittura il PB, che emozioni all'arrivo!

Ora la visione della 42,195 K cambia radicalmente, conscio che il limite mentale è stato superato e che si può fare ancora tanto.
Purtroppo mi è mancato il finale questa volta, ma è sempre bene cogliere i vari aspetti positivi di questo under 2h 20'!

Primo, fra tutti, il passaggio alla 30K che, con il nuovo PB sulla distanza di 1h 38' 08", dice una proiezione esatta di 2h 18' netti!
Mancano, dunque, gli ultimi 12 K, un duro lavoro mi aspetta per ottimizzare la resa finale.

In attesa della mia cronaca, i ringraziamenti per questo nuovo limite abbattuto vanno a molte persone, tra cui:

- La mia Famiglia (mai citata) che mi sopporta da tanti anni... forse ora capiscono che il Running è in fondo una cosa interessante da seguire... no?
- Il Violettaclub che sempre ha creduto in me.
- Il Coach, che mi sopporta ormai da oltre 7 anni: tutti i miei PB sono merito suo e, il caso vuole, che abbiamo realizzato entrambi il PB sulla Maratona alla Treviso Marathon e nello stesso giorno, il 14 Marzo!
...Coach, non ti seccare... cercherò di non condividere questa data di eventi, okei? ;-)
- Il Vice Coach, cui dico: Ora ti aspetta un bel po di lavoro, sennò che figura facciamo in Pista? :-D
- Adidas Italia che da anni crede in me, e ad ogni occasione cerco di fare del mio meglio, ogni secondo in meno dalla lancetta è anche merito delle Vostre Eccellenti Scarpe!
- Tutti i miei veri Amici di sempre, pochi, non li cito perchè loro sanno già di essere nei miei pensieri ad ogni occasione, grazie di tutto!

Migliorare ancora, si puo!

51 commenti:

albertozan ha detto...

Grandissimo!!!!! ,,,ma non è che quel "5" che ti ho dato al 36k circa ha fatto la differenza???..;-D complimenti Filippo

Fabio Rock ha detto...

Veramente grande PIppo, e te lo dice uno che a Milano 2003 era presente... eccome se era presente!!!

Un grosso abbraccio.
Spero verrai a festegguare al mio prox live!

Ciao,
Fabio.

Frate_tack ha detto...

Bravo filippo.
Ps. non ho ascoltato il tuo consiglio e invece che prendere le adidas A4 cme avevi detto te mi sono comentato con le nuove Boston 2010 M Più pesanti delle vecchie Boston 2009 e più ammortizzate, più vicine a un'A3 che all'A2
Speriamo! :-)

Albe che corre ha detto...

Stavi bene e ci pensavi da un pò eh! ma niente è mai scontato in maratona ..complimenti sinceri!

GIAN CARLO ha detto...

Appena tornato a casa da correre ti ho seguito su tds e ho visto subito che stavi andando alla grande(passaggi ai 10-21-30)... poi dopo andriani non mettevano mai gli altri e finalmente sei spuntato ...speravo pure io 2h e 18, ma ci puoi stare alla grande

the yogi ha detto...

tds ci aveva anticipato la tua grande prestazione... ;) giovane come sei te ne toglierai persino altre, di soddisfazioni così grandi!

Mic ha detto...

Bravissimo Filippo, sei stato grande! E mica solo ieri, perchè un risultato del genere nasce per forza molto indietro nel tempo. Mi fa un grandissimo piacere il tuo risultato e soprattutto lo spirito del tuo post: la fiducia nei tuoi mezzi e nei margini di miglioramento, che anch'io intravvedo. Forse stava diventando pesante questo assalto al grande risultato, che magari fallivi di poco e sei stato bravo a crederci. Mica vorrai fermarti ora??
Complimenti, campione.

PS Come giudichi l'inserimento di una 30km nella preparazione? Mi sono fatto l'idea che risulti estremamente utile e mi interessa il tuo parere.

stoppre ha detto...

complimenti, un tempo d'elite !!
però ora per fare 2.18 non far passare 7 anni, più che altro per i tuoi amici...
complimenti ancora

Michele ha detto...

Ti ho seguito anch'io su TDS complimenti sinceri.

Micio1970 ha detto...

Bravissimo! Un tempo e un muro che solo pochissimi riescono a fare/rompere!

Anonimo ha detto...

ripeto: è la tua annata!
luciano er califfo.

Daniele 91 ha detto...

Una grande prestazione che ti proietta nell'elite nazionale,l'anno scorso solo 11 maratoneti italiani hanno corso sotto le 2h20'!Grande preparazione e grande gara!

uscuru ha detto...

grandioso!!!
ma la 30km di ostia se la tiri????

Lucky73 ha detto...

Le più grandi gioie da tifoso questa domenica me le han date 2 blogger .....FAT e TE ....tra voi c'è 1 ora e 16 minuti di differenza, ma a passione siete due campioni ....

Che gioia....

Francescarun ha detto...

GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE FILIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII ..lo sapevo e sono strafelicissima per Te:)))))

ti ammiro tantissimo ...e mi commuovo per il tempo che hai fatto:))))

grandeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee:))))

Diego ha detto...

Con l'ultima frase hai detto tutto....stai già guardando avanti !!!.....vamos Pippo !!!

franchino ha detto...

Complimentissimi per il PB Filippo!
Attendo con curiosità il resoconto della tua galoppata!

Rocha ha detto...

Sei stato grandioso. Siccome sognare e' bello ti auguro di realizzare la più grande soddisfazione per qualunque atleta, mancano due anni ed il tempo c'è : provaci !

Pimpe ha detto...

Mi aggrego al coro " GRANDE PIPPO" !
complimenti , e come sembra,an il 2 e 18 e' a tiro.. ;-)

Alvin ha detto...

Tempo stratosferico a hai ancora margine, COMPLIMENTI, attendo il racconto serio adrenalinico adesso!

insane ha detto...

Complimenti Filippo,tempo pazzesco!!!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@albertozan, assssssolutamente si!!!

@Fax, lo so che tu c'eri, e quella Maratona resta tra le 15 corse la più "miracolosa" tra tutte.
Domenica è stato maturato il lavoro di anni.
Ora, relax e presenza al tuo live!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Frate Tack, si, considera che Supernova Glide sono delle A3 non troppo "cuscinettose", ma se cerchi una scarpa reattiva, equilibrata ed avvolgente, con le Boston 2010 hai fatto centro.
A me stanno piacendo tanto, qualche grammo in più è tutto guadagnato in un miglioramento generale della struttura della scarpa rispetto alla versione precedente.
Grazie per i complimenti!

@Albe, è vero, ma ero rilassato e conscio che si poteva ottenere questo risultato.
Fortunatamente l'atletica restituisce con i numeri esatti la mole di lavoro svolto negli anni.

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Gian Carlo, già ti immagini quali saranno le mie considerazioni finali.
In effetti una flessione ci può stare, stavamo a tirare come delle macchine per 35 K...
Purtroppo è venuto a mancare il finale (nel racconto saprai il perchè) ed il rammarico resta nel non aver potuto sparare un forte finale nella maratona più esaltante della carriera.
Ma non si può che migliorare da ora in avanti!

@The Yogi, Grazie! Considera che è la prima volta che "provo" questi passaggi con tale disinvoltura.
Una corretta e scrupolosa stagione in pista non potrà che migliorare il mio stile di corsa che, dalle immagini (scarne) di ieri di Raisport + mi è sembrato in miglioramento.

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Mic, grazie! No, forse era più pesante per il mio Coach che ogni volta accigliava la fronte al mio ennesimo over 2h20'.
Ero conscio che il possibile era stato fatto.
Certe volte ci vogliono anni prima di maturare un risultato, paradossalmente nelle distanze brevi i tempi arrivano prima ed inaspettati.
Sempre nel 2003 avevo corso il 3.000m in 8'43" stupendo, allora, tutti!

La 30 K è stata sempre messa in programma dal Coach, ormai è un suo marchio di fabbrica ed io lo so bene.
Ho semplicemente proposto di correrla in una gara vera e fortunatamente c'era la Belluno - Feltre cui l'ho affrontata molto tranquillamente.

L'ideale sarebbe piazzarla a 3 settimane dalla Maratona perchè non tutti sono capaci di assorbirla in pochi giorni (3-4) come me.

Chi non se la sente di correre una 30K almeno provi a farne 27K, non di meno, e se insorge la crisi per esperienza deve essere contento perchè sarà scansata nella Maratona vera e propria!

Certi atleti avevano l'abitudine di correre una maratona intera un mese prima dell'evento (o addirittura a 3 settimane): non lo approvo, secondo me non è utile ai fini del risultato.

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@stoppre, grazie anche a te!
Se devo fare aspettare altri 7 anni per un nuovo PB allora... è meglio che ci rinuncio!
In effetti è stata la distanza più ostica sotto questo punto di vista.
Ora ci sono i 5.000m da attaccare con i quali non sono mai andato tanto bene...

@Michele, non ho mollato nel momento più difficile perchè sapevo che molti mi avrebbero seguito.
Grazie anche a te, davvero!

@Micio, finalmente ho levato un tappeto di polvere a questa promessa!
Sai quanto mi sento leggero ora?
;-)

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Er Califfo, questi 10.000m s'hanno da fare e bene!
Questo il prossimo obiettivo!

@Daniele, la preparazione è andata veramente bene.
Purtroppo è mancato il colpo di coda nel finale che mi aspettavo... peccato!
Non guardo le graduatorie, piuttosto guardo che certi obiettivi ambiziosi in Maratona si possono raggiungere.
Ma prima dovrà essere un'estate con altri Personal Best in Pista.

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Uscuru, grazie!!!!
Ora la mia pelle cambia, continuerò ad allenarmi 2 volte al giorno per 3-4 volte a settimana ma i volumi di lavoro diminuiranno a favore dei carichi e delle intensità.
Le emozioni della Pista mi attendono!

Anonimo ha detto...

sincerissimi complimenti, con affetto e stima, ad una persona ed atleta eccellente.......sei veramente grande Filippo....
Rossella F.

-Walter- ha detto...

Pur essendo un novello nel campo del running non posso che farti i complimenti per questo tempo MOSTRUOSO. Poi l'aria della tua bellissima Palermo e le magie del mio conterraneo Miccoli rendono il contesto praticamente perfetto.
Ancora complimenti

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Lucky73, non importa il crono che fai ma abbattere i propri limiti, ognuno con il suo spirito!

@Francescarun, è stata un'emozione grande giungere a 100m dal traguardo e vedere finalmente un sogno che si realizzava.
A breve il racconto :-)

@Diego, noi autocarri avanziamo, lentamente ma avanziamo, sempre dritto.
Ora però... ci alleggeriamo un pochino che le gambe fanno male!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Franchino, grazie!
Devo solo trovare il tempo di elaborare il racconto :-)

@Rocha, se fossi un atleta austriaco, svizzero o tedesco ho scoperto che sarei in Nazionale, pensa!
Sono Italiano al 100% ma sarebbe fantastico una Nazionale con un Siciliano ed un altoatesino: i due estremi opposti.
E' irreale ma insieme siamo stati una forza domenica!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Pimpe, non è mica facile il 2h18'...
Ci vuole una tale forza nelle gambe per reggere quei 12K fatidici...
Tanto tanto lavoro, ma non è impossibile.
In estate curerò la tecnica di corsa convinto che mi farà più che bene!

@Alvin, tu che c'eri sai che un meteo così non tornerà più...
In futuro dovrò essere più forte anche in vista di condizioni climatiche non ideali come quella di domenica scorsa.

Simone ha detto...

Applausi a scena aperta, come si dice, te li meriti tutti.

Il lavoro duro in allenamento e la dedizione pagano, i 7 anni senza scoraggiarti ne sono la dimostrazione direi.

Goditi questo risultato e ti auguro ti dia stimoli per migliorarti ancora.
Il calo negli ultimi 12k ci puó stare, tanta voglia di far bene e la forza degli allenamenti possono far correre un filo veloce i primi km. Ma del resto hai fatto bene a provare a correre come avresti voluto, per di piu sei riuscito a gestirti ed a portare a casa questo fantastico sub 2h20!!!

A leggere dei tuoi tempi mi viene una voglia matta dii buttarmi in pista :)

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Insane, grazie, ma non è affatto un tempo pazzesco.
Il lavoro paga tanto se hai pazienza di maturarlo.
E fortunatamente il mio pregio maggiore, la testa non mi ha mai portato a mollare.

@Rossella, grazie, con altrettanto affetto ricambio, tu come la gente di Lamezia siete sempre nel mio cuore :-)

@Walter, grazie e benvenuto nel mio profondo Sud :-)
L'aria di Palermo fa più che bene, d'inverno mi sono allenato ottimamente e se penso ai miei colleghi su al Nord posso capire quanto abbiano sofferto il freddo.
Ma...non te la prendere!
La Corsa è Cuore, Testa, Sofferenza, Sacrificio!

Il calcio ormai è subdolo business.
I sacrifici che facciamo noi atleti sono immensamente sottovalutati rispetto ai mastodontici ingaggi che prendono questi calciatori che tutto hanno tranne che essere definiti atleti.
Molti, lo sappiamo bene, fumano anche!
Miccoli come tutti i calciatori del Palermo se non ricevessero gli ingaggi milionari che percepiscono non giocherebbero certo per la mia Città... ormai è mercenariato puro!
No, la nobile atletica non è uno sport paragonabile al calcio.
Mi dispiace ma in questo blog preferisco nemmeno accennare a questo mondo ormai totalmente corrotto...

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Simone, esatto!
Ci abbiamo provato, dal racconto che verrà capirai che siamo stati più forti della sfortuna e che insieme è uscito un grande risultato per tutti!
L'unico rammarico... la rasoiata finale che è mancata...
Ma non mi importa più di tanto...
So che da ora in avanti mi aspetterà la Pista e cambiare fa benissimo alla mente!
Per un'altra Maratona... ne riparliamo fra qualche mese :-)

-Walter- ha detto...

@Filippo: Ho vissuto al Nord solo per 6 anni, ora sono a Roma e il clima è molto simile a quello del nostro Sud...anche se l'aria di casa del mio Salento non me la renderà mai nessun altro posto.

Il calcio è un business che rende infinitamente di più dell'atletica, ma hai ovviamente ragione sul fatto che quelle cifre siano immorali.
Del mondo dell'atletica invece, mi ha piacevolmente stupito che anche una schiappa come il sottoscritto può correre una gara a cui partecipano dei campionissimi. Quasi sempre si tratta di persone alla mano estremamente cordiali e disponibili proprio come lo sei tu. Nel calcio tutto ciò è utopia!!
Meglio parlare di atletica da sto punto di vista.
Ancora complimenti

Gianluca New Runner ha detto...

Sei stato un aereo ! Complimenti Top Runner !

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Walter, anche io sono stato qualche anno fuori di casa... non è mai la stessa cosa!
Mi ritengo una persona fortuna per quello che ho e che continuo ad avere.
L'atletica è sana per questo: chiunque tu sia con un pettorale addosso ti dai del "tu" con il prossimo.
Piuttosto, i veri marziani che corrono da 2h12' in giù la maratona e a parte qualche ingaggio e montepremi irrisorio per i loro sforzi, sono "semplicemente" stipendiati dallo Stato come Militari ed i raduni se li devono pagare di tasca loro :-(

In fondo, a parte il portafoglio sfondato... cosa mi manca rispetto ai calciatori?
Credo molto poco, puoi avere tutti i soldi che ti pare ma quando ti mancano le basi per vivere bene non servono a nulla!

Buone corse!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Gianluca, grazie! Ora spero davvero di "decollare" in Pista.
Ne vedremo delle belle :-)

Anonimo ha detto...

....e da giorni che ti faccio i complimenti, ovunque trovo traccia tua....e continuo qui....COMPLIMENTI! Luca M.

Andreadicorsa ha detto...

fantastico, spaziale!!!! il resto te l'ho detto di persona:-) chi ti ferma più adesso????

Roby ha detto...

Senza il venticello di ieri sono certissimo che almeno almeno un 2:18 alto lo avresti sicuramente portato a casa...ma meglio così, la prossima volta il miglioramento cronometrico sarà ancora più accentuato.

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Luca M., grazie infinitamente, ammetto che dal K32 circa fino al termine ero in difficoltà, poi diventata crisetta al K38, ma l'importante aver vissuto l'emozione di fermare il cronometro dove il mio limite psico-mentale non era mai riuscito.

Ora dedicherò parte del tempo per allenarmi alla tecnica, sono convinto che ancora i margini lavorando solo sull'assetto corretto di corsa possono essere ancora tanti.

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Andrea, l'anno inizia bene per entrambi... sorprendiamoci da ora in avanti! :-)

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Roby, può anche essere vero ma non avvertivo grosse difficoltà quando mi mettevo in testa a tirare, forse all'inizio era più fastidioso il vento ma ero protetto.
La nostra gara è stata perfetta fino al K35, poi li c'è stata la flessione anche decisa purtroppo.
L'ideale sarebbe stato sferrare un attacco nel finale proprio come alla Belluno - Feltre.
Ma non pretendo tutto e subito, affatto!
Lavorando nella direzione giusta, come ormai faccio da tempo, anche questo verrà!

felipe ha detto...

E ci voleva! ovviamente allo stadio del cibo preferito dal punteruolo rosso, non si parla che del tuo primato personale, mentre sbuffavamo aggredendo la valle del porco (nel terrificante trail di domenica) pensavamo a te che viaggiavi oltre il limiti di velocità. Il tuo racconto dettagliato, di prossima pubblicazione, sarà uno spasso di certo, ma noi frequentatori dello stadio di cui sopra non ci accontentiamo, vogliamo sentire i racconti dalla viva voce, a patto che imposti una andatura umana (almeno per una decina di minuti...) Grande running filippo!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@felipe, ve l'avevo chiesta una preghierina prima di inerpicarvi dalle parti della Santuzza e l'avete fatto :-D
C'è chi vuole insistentemente la pubblicazione del podcast, sto cercando di vedere come fare, per quelli davvero ma davvero lontani!
Ieri mi sono divertito sul tardo pomeriggio nel correre con alcuni Ecoeroi di domenica scambiandoci i racconti.
Spero di incontrarti in questi giorni, sarà un piacere rallentare ma... non lo diciamo al Coach che mi bacchetta ;-)

felipe ha detto...

alle brutte tremila metri a 3'30 forse riesco a resistere... non è detto che capisca quello che mi dici ma ci proverò lo stesso... alle prossime, ho visto il coach partire per monte pellegrino a levar fettucce...

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@felipe, non essere così catastrofista!
Non mi metto a correre a 3'30"/Km tutte le volte, è un piacere correre anche con esteti della corsa come te :-)

Il Coach, finalmente stamattina l'ho visto!!!
E cosa mi dice (più o meno il senso è questo)?
"Per quest'anno abbiamo fatto centro"
Ma come!!!
Ci sono ancora 6 mesi da correre e bene!
Ci teneva anche lui maledettamente a questo under 2h20' :-D

felipe ha detto...

come catastrofista... sono contento di poter correre a 3.30!;-)

ci vediamo quando torno dalla terra toscana

NEW YORK CITY MARATHON 2010 (Foto Podisti.net)

NEW YORK CITY MARATHON 2010 (Foto Podisti.net)
PRONTI A PARTIRE...