41° New York City Marathon - 20° Posto Assoluto - 1° Europeo

41° New York City Marathon - 20° Posto Assoluto - 1° Europeo
Un Sogno Ad Occhi Aperti...

mercoledì 21 ottobre 2009

WILL BE THE NEW YORK CITY MARATHON 2009


Nemmeno l'aver smaltito le emozioni della sempre Splendida Maratona di Carpi, ed eccomi all'evento più importante e più di questa, fin'ora, breve vita:

Parteciperò alla New York City Marathon 2009!

1- Sarò partente in prima fila con i Top (Spero!)
2 - Saremo in due i rappresentanti del Violettaclub: Io e Francesco Duca.
3 - L'immagine della Sicilia nel Mondo sarà ben rappresentata? Vedremo, colgo la sfida!
4 - Diretta su Raisport + a partire dalle ore 15:00 alle ore 18:00
5 - Compirò gli anni (e siamo al 30° pure li, e NON c'è lontanamente la Crisi ;-) il 31 ottobre, il giorno prima della partenza della NYC Marathon!

Starò fuori molto tempo, sarà l'occasione per vivere in un Mondo diverso e fare tanta esperienza.
Mi allenerò a Central Park, dove alloggerò a due passi, mi sa che lo girerò parecchie volte fino a stancarmi :-)
Farò il Turista serio, un pò prima della Maratona, un pò dopo l'evento che coinciderà con un periodo (non troppo breve, non so resistere!!!) di riposo.
Magari correrò piano con gli amici che mi ospiteranno negli USA e che tengono tantissimo all'immagine della Sicilia alla Maratona più importante del mondo.

Vorrei girare il più possibile questa City, ma non ho la più pallida idea di cosa mi aspetterà varcata la soglia dell'Aeroporto.

Perchè allora aver corso Carpi?
Tutto è stato deciso circa 4 mesi fa, non è stato facile prendere questa decisione...
Avevo già programmato l'ipotesi di correre l'evento italiano già da molto tempo, anche perchè Francesco aveva bisogno di un supporto, non avendo corso ancora in Italia una maratona per il 2009.
L'evento Newyorkese mi metterà al debutto in un evento davvero Major e servirà a fare esperienza.
Il freddo mi aiuterà tanto e ce la metterò tutta per correre in un percorso non proprio facile.
Anche qui sarà importante usare la testa.
Per questo ci tengo molto ad arrivare almeno tra i "Top Thirty" in modo tale da poter puntare tutto proprio sullo stesso evento del 2010 con la consapevolezza di un'esperienza solida alle spalle.

La mia condizione è in crescendo.
Superata la prima fase del post-maratona con dolori sparsi ovunque che mi impedivano di scendere le scale (sembravo un pinguino nel camminare :-), ho ritrovato discreta elasticità verso giovedì e avrei continuato con un lavoretto soft verso il Week-End quando il telefono suona...
Era Francesco, voleva correre la Etna Half Marathon e mi sono trovato nella situazione di dover decidere se rischiare o no.
Come al solito non mi tiro indietro nei confronti dell'amico di sempre con il quale ho comunque vissuto un bel Week-End e grazie all'ospitalità dell'Organizzazione siamo andati nella volta della Playa di Catania.
Beh, a parte che gli aerei di linea ci ronzavano sopra le teste perchè l'aeroporto era a pochi metri dal percorso, abbiamo vissuto una splendente mattinata dopo un turbolento sabato di piogge.

Percorso lineare ma monotono: due lunghi rettilinei avanti-indietro per un circuito di poco meno di 10 Km e un primo tratto corto per compensare la restante strada che mancava per completare i classici 21,097 Km.

Per 10K reggo con i primi, pur soffrendo di gambe, poco sopra i 3'20" circa, poi salto per aria e le mie previsioni vengono rispettate.
Era troppo presto per provare una simile distanza, poi è stata gara vera sin da subito con Duca, Bennici (fuori gara), Lyazali e un pò anche me a fare l'andatura.
Riesco a concludere la gara, sempre per onor di firma, ma con un assolutamente preventivabile tempo alto: 1h 12' 55" giungendo 4°...
Mi interessava più che altro preservare l'integrità fisica per l'evento più importante alle porte.

Vince Francesco in un interessante 1h 09' 55" (la Maratona mi sa che l'ha interpretata al di sotto delle sue potenzialità), portando sempre alto il nome del Violettaclub.
Apparentemente facile la sua vittoria con un bell'allungo nel lungo rettilineo finale ai -4K dall'arrivo, con l'astuzia e la freddezza del Killer che lo contraddistingue, ha intuito la difficoltà di Lyazali attaccandolo proprio nel momento giusto.
Io... già ero fuori giri da un pezzo, ho preferito limitarmi a concludere (e sottolineo che è stato già tanto!).

La classifica, visionabile sul sito di cronometraggio della TDS:

1 - Francesco Duca - Violettaclub - 1h09'55"
2 - Adil Lyazali - GS Valle dei Templi AG - 1h10'27"
3 - Giovanni Cavallo - Sprinteam CT - 1h11'34"
4 - Filippo Lo Piccolo - Violettaclub - 1h12'55"
...

Con il rinfrescarsi delle giornate mi sento sempre meglio.
Questo errore della Half Marathon di Catania è stato assorbito meglio del previsto.

Ora mi attende l'Americana (guarda un pò!) di Altofonte per provare a far tremare qualche colonnina tra i mezzofondisti veloci e poi sarò in partenza per Nuova York.

Questa domenica, tra le tante manifestazioni, non dimentichiamoci la Supermaratona dei Due Mari organizzata dal Violettaclub, per riscoprire le bellezze della Calabria, Coast To Coast!

(Ringrazio per le foto Podisti.net che metterò più avanti in prima linea con i dovuti riconoscimenti quando si chiuderà una storia sulla quale è stata aperta un'indagine e che per merito delle loro foto e del loro contributo sono state fornite delle prove, spero risolutive :-)

27 commenti:

kaiale ha detto...

bene dai,
a NY per portare alto l'Italia, sono sicuro che farai bene.
per quanto riguarda la mezza...secondo me devi essere innanzitutto l'hai corsa dopo una grande maratona e poi..sai bene che sono tipi di preparazione diversa

GIAN CARLO ha detto...

Ciao Filippuccio, grande notizia.
Forse sarai il miglior Italiano, ma alla peggio di certo sarai il miglior blogger:
Andrea Rigo era certo di essere a Ny il blogger + veloce con un tempo stimato sotto le 2h e 40... battendo Matteo(Yervs) da Firenze(stimato 2h e 45) e Pizzolato(do you know ?) che dovrebbe chiuder intorno ai 4 al km. Poi ci saranno altri Bloggers meno forti.
per il resto t dico che l'assesore al turismo di Catania in foto con tuta bianca a fianco credo al vincitore lo conosco bene... è un runner da 6 al km al quale ho fatto per gioco qualche tabella quando ha preparato le sue 42km appena sotto le 5h

Anonimo ha detto...

Grande Phil! sono troppo contento per te e cercherò di seguirti in TV! intanto se domani o venerdi pomeriggio ti alleni passando per lo stadio vediamo di beccarci perche sarò a palermo! E stasera a cena con Patrick!!!
DOC

Rocha ha detto...

Che bella notizia, non me l'aspettavo, adesso ho un motivo in più per seguire NY ! Per te sarà certamente una bellissima esperienza anche perchè avrai modo di partire fianco a fianco con i più forti maratoneti del mondo, vengono i brividi solo a pensarci ... Cambiando argomento, ti volevo dire che con le Supernova Glide mi trovo molto bene, negli allenamenti veloci (per modo di dire, dai ...) riesco a spingere di più che con Nimbus o Triumph che usavo in passato. La scorsa settimana ho acquistato anche le Adizero Boston da usare nelle mezze e ti devo dire in tutta sincerità che quando ho provato l'ultimo modello ho sentito subito che stringeva troppo il piede e non era adatto a me, insomma non le avrei prese; a questo punto il negoziante mi ha fatto provare il modello precedente, credo dello scorso anno, e queste erano perfette così le ho acquistate subito (tra l'altro super-scontate). Acquisto fortunato, visto che all'esordio hanno fatto subito il personale ;-)

Andreadicorsa ha detto...

Grande Filippone! Anche tu a NY!!
Sono sicuro che la città ti piacerà, io ci sono stato varie volte e mi piace da morire. La maratona ti stupirà, avrai pubblico e tifo per 42.195 metri, una cosa indescrivibile e impareggiabile. niente di paragonabile con Carpi. Tu quando arrivi? Io sarò là venerdì 30, verso le 17-18 sarò all'expò, se ti va ci scambiamo i numeri così magari possiamo incontrarci da qualche parte. Mi piacerebbe

the yogi ha detto...

prima o poi tutti i grandi devono farci i conti co 'sta maratona, te compreso....

Micio1970 ha detto...

Visto che raddoppi ... mi dai stimolo a fare altrettanto ... ci sto pensando seriamente.

In bocca al lupo e spero di riuscire a fare il tifo per te in TV come ho fatto a Carpi: stavolta coinvolgerò anche mio figlio maggiore e saremo in tre ... cercheremo di spingerti tra i top-twenty ...

Anonimo ha detto...

"... magari correrò piano con gli amici..."
e come no!
sei terribile.
luciano er califfo.

Diego ha detto...

NOTIZIONA !!!

franchino ha detto...

Che onore Filippo! Ma te lo meriti!
In bocca al lupo!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@kaiale, ci proviamo, con le dovute cautele.
Avrò tempo di ambientarmi, di fare briefings e di visionare il percorso.
Starò a contatto con appassionati della corsa e vedrò cos'è il Running negli USA che tanto osanno :-)
E forse... mi faccio le foto con Kara Goucher e con i miei idoli del Running USA, primo fra tutti Jorge Torres :-D

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Gian Carlo, speriamo di fare bene, per la Sicilia, per l'Italia, per voi Blogger!
Non credo che alla fine sarò il miglior italiano, ci sono atleti di maggior spicco quali Bourifa e Ruggiero.
Spero sia la volta buona per scambiare due chiacchere con Andrea.
Pizzolato avrà altri 42.195 impegni con la sua agenzia: se non ci parla in Italia con me, figuriamoci negli USA: stiamo parlando di un'icona del Running in Italia, non è giusto disturbarlo.
Visto l'Assessore allo Sport di Catania?
Visto il numero di classificati (notevole) di questa corsa?
Forse per questo che a Palermo l'atletica sta cadendo a pezzi?

Resta sempre e comunque, Duca Factor!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

Grandissimo Doc!!!
Finalmente lasci un segno, che onore!!!
Giovedì passo tardi allo stadio, ma venerdì vengo quando vuoi tu!
Grande Jane, belle le puntate in Italiano, l'hai vista quella ambientata a Las Vegas dove Patrick vince tutti quei soldi? :-D

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Grande Rocha, in effetti le Boston dello scorso anno erano più comode, la tomaia di quest'anno stringe perchè l'hanno resa più "scarpa da gara".
Gran bel PB, hai corso con la testa sapendoti prendere i giusti rischi, very nice!
A NY non so cosa mi aspetterà, ascoltare l'inno nazionale, voltarsi dietro a vedere un popolo di runners...
Non saprei immaginare, sarà più bello raccontarlo dopo averlo vissuto!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

Big Andrea, a-anche io alla Big Apple ;-)
Io arriverò negli USA prima, il 27 per ambientarmi un pò.
Non mi porto il cellulare appresso perchè si spenderebbero un botto di soldi per parlare pochi minuti.
Chi mi ospita mi farà usare il suo di telefono.
Ti cerco su FB, che dici?

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@The Yogi, "Grande" non sono certo io nell'atletica in Italia.
se poi il prossimo anno faccio il PB in Maratona allora ne riparliamo per avvicinarmi ai "grandi".
Intanto facciamo questa Grandissima esperienza e magari il prossimo anno la prepariamo specificamente.
Comunque, grazie per la stima :-)

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Micio, non facciamo pazzie!
Sto cercando di recuperare ma nemmeno posso fare qualche lavoro perchè ormai non c'è più tempo!
Non è questo il modo di preparare una Maratona.
Farai il tifo per me: è un grande onore e ci penserò in gara sicuramente; spero che servirà a spingermi all'arrivo in forte spinta :-)

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Er Master, ormai non ci crede più nessuno, è vero? ;-)
Proviamo a fare bene pure là, determinati quanto basta per terminare con un buon risultato.
In questi giorni mi sento un poco rallentato, in pista non giro con la brillantezza dei giorni pre-maratona.
Dopo NY un periodo di rigenerazione sarà obbligatorio (e non scherzo).

Filippo Lo Piccolo ha detto...

Diego, cerco di salutarti il "Verdone", e se non lo vedo schierato alla partenza, gli mando i tuoi saluti a Spiderman che è del posto ;-)

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Franchino, crepi 'sto lupo.
...in effetti saremo nella notte di Halloween, a voglia di Lupi, streghe e fantasmi :-)

albertozan ha detto...

Cavoli che notizia...sorpresona!! porterai in alto il nome del tuo club..questo è certo...poi della Sicilia...e poi dell'Italia...avrai tanto da raccontare al ritorno...e sono certo che non ci farai mancare nessun dettaglio!! Vai Filippo!!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Albertozan, correrò per i pochi tifosi che mi seguono in questi ultimi anni, con la passione che mi contraddistingue, spinto dal calore della Folla di New York.

Pimpe ha detto...

Grandioso!
adesso devo piazzarmi davanti alla tv e oltre al Pizzo e agli altri bloggers, devo felicemente fare il tifo per te !

PIPPO C'E' !!!!!!

se vuoi notizie sulla city chiedi pure ma sarai ben guidato sul posto :-)
ciao!!

SUPER PIPPO!

Drugo ha detto...

Grande Filippo, vedrai che esperienza!
La città è meravigliosa e la maratona un'esperienza indimenticabile. Gofitela più che puoi. Studiati bene il percorso però perchè non è affatto semplice.
Ti seguirò da casa.

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Pimpe, a te aspettavo!
E sei arrivato in ritardo ;-)
Manca poco alla partenza, avrò tempo e modo per ambientarmi.
Molta gente tiene tanto alla mia performance e spero di cuore che gli Italiani in terra americana si accontentino di quanto farò.
Tu che già l'hai vissuta e dalle foto che pubblichi ho capito che ci tieni tantissimo.
Gli Italiani faranno bene a New York quest'anno!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Drugo, ci saranno 2 milioni di scelte da fare lì, ma non mi distrarrò tanto prima dell'evento.
Voglio fare bene per dimostrare che la prima fila me la merito per davvero!
Seguimi, il mio sorriso alla partenza sarà anche dedicato a te.

Anonimo ha detto...

Bhe pensa a divertirti a correrla, poi avremo modo di parlarne. Ah non ti perdere qualche iniziativa collaterale come la friendship run la mattina del sabato o un giretto a pasta-party. Sarà la tua occasione di mescolarti ai 40,000.
felipe

NEW YORK CITY MARATHON 2010 (Foto Podisti.net)

NEW YORK CITY MARATHON 2010 (Foto Podisti.net)
PRONTI A PARTIRE...