41° New York City Marathon - 20° Posto Assoluto - 1° Europeo

41° New York City Marathon - 20° Posto Assoluto - 1° Europeo
Un Sogno Ad Occhi Aperti...

mercoledì 15 aprile 2009

Inside Running Adidas Primavera-Estate 2009

Ancora oggi non so come esprimermi...

E' vero, ammetto che qualcosa sapevo già ad inizio anno quando mi avevano contattato proprio da Adidas Italy sul progetto che avrebbe coinvolto noi Runners Testimonials.

Mi era stata chiesta una foto di un evento di gara tra i più significativi mai vissuti ed una breve descrizione di quanto provato, ma oggi vedere tutto trascritto nel Catalogo Nazionale per davvero e praticamente tra le primissime pagine, sfogliato prima di presentare la nuova fantastica collezione Primavera - Estate 2009 mi fa venire la pelle d'oca.

Cosa potrà pensare un Runner italiano vedendo me prima di visionare il resto del catalogo (che tra l'altro è la parte migliore)?
Non lo voglio immaginare, sono tantissime le reazioni possibili (spero al più buone!).

I Runners Italiani sfogliando leggeranno i racconti di Emma Quaglia (tanto di cappello), Francesco Minerva (N.1 Italiano a New York lo scorso anno) e poi... me!

Wo! che responsabilità!

CHE ONORE!

Per ora posso garantire che faccio molti più chilometri correndo che seduto in automobile, quindi tutto sommato le scarpe vanno più che bene :-P

Sinceramente non pensavo di arrivare a tanto, non ho mai cercato di essere un personaggio nè voglio esserlo; sono solo me stesso con una passione che accomuna tutti noi Runners: la voglia di correre liberi, di divertirsi e di rilassarsi ogni in giorno, tra i mille impegni quotidiani.

Beh, poi quando è Gara... Ovvio! Sempre Guerra ;-)

Da sempre appassionato di questo aspetto del Running, dell'evoluzione della Calzatura Sportiva e dell'Abbigliamento Sportivo, è stato sempre un momento particolarmente gradito sfogliare un nuovo catalogo, osservando Atleti anche noti spuntare meritatamente in quelle pagine.

Non si può parlare di sogno remoto.

Qua si va al di là dei sogni.

Quando si dice... "Impossible Is Nothing"... Beh, è accaduto per davvero!

Quanto è apprezzato come la mia Città, Palermo sia stata citata con me a rappresentare ancora una volta le cose più belle della mia Terra.

E... con la lente di ingrandimento, ma si legge anche "Violettaclub" sulla canottiera :D

Unforgettible, Really!

E' un momento speciale, ma devo continuare sulla mia strada, lenta e progressiva, ma sempre in salita se voglio migliorare.
Non c'è problema, non mi passa altro per la testa!

Di fianco sono visualizzati tutti i prossimi eventi Adidas. Come mi chiama la tappa di Palermo ;-)

Ben quattro le collezioni 2009 Adidas: AdiZero, AdiStar, Supernova, Response (per scarpe e abbigliamento).
Tutte davvero belle, funzionali, innovative, di qualità altissima, assolvono alle diverse esigenze richieste dai Runners.

La linea Response tra le quattro vanta tra l'altro prezzi accessibili e qualità superiore: basta toccare i tessuti scelti o indossare le scarpe e ci si accorgerà come il Running sia curato al massimo dalle Tre Strisce.
La linea Supernova da sempre abbina la massima qualità e cura del dettaglio specie sull'innovazione di tagli e vestibilità.
La linea AdiStar rappresenta l'ultima generazione in campo di innovazione tecnologica per Adidas applicata al Running.
La linea AdiZero (la mia preferita) punta tutto sulla traspirazione, leggerezza e vestibilità tanto da non sentirla addosso durante l'attività.

Beh, per tutto il resto è meglio andare a vederle o provare di persona; è inutile fare brevi descrizioni.

Finalmente(!) sono riuscito a mettere in upload il Catalogo Inside Running PE09.
BUON DOWNLOAD!

Il servizio è fornito da Easy-Share: basta aspettare pochi secondi (20 circa) senza immettere codici e il link del download è pronto.
Questa è la migliore soluzione per postare un link a me conosciuta.

... Buona Visione :D

13 commenti:

Sarah Burgarella ha detto...

Ciao Filippo, complimenti! Io ho 2 maglie adidas, manica lunga e corta, spettacolari, e giacchina anti vento! E poi, di un bel fucsia acceso! (il che non guasta :-), anche se fa sorridere i miei compagni di squadra, mi chiedono se voglio farmi notare...) Non riesco a scaricare il catalogo da google docs... Bye!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Ciao Sarah, grazie per i complimenti :-)
In Sicilia non Esiste ("E" speculare e tagliata, giusto?) un rivenditore, nemmeno a Palermo.
Credo nei miracoli, comunque, come il mio... 5 anni fa non avrei mai immaginato!
I prodotti Adidas sono sempre diversi, mai ripetitivi e migliorano sempre.
Ammetto che il Top costa un pò, ma la durata è infinita ("8" rovesciato :-)

Problema di Gdocs: il maledetto pretende che si condivida tramite mail...
Per ora ho rimosso i link, avevo passato allo scanner 76 pagine per 5,8 M circa...
Devo studiarci.

Rocha ha detto...

Bella soddisfazione anche questa Filippo, non è cosa da tutti i giorni finire su un catalogo come testimonial di prodotti sportivi ! Come sai ho in programma l'acquisto di un paio di scarpe più leggere delle mie Nimbus e quando sarà il momento approfitterò nuovamente della tua gentilezza per chiederti ancora qualche consiglio. Purtroppo sono fermo ormai da più di due settimane per l'infiammazione al tendine d'achille; proprio ieri discutevo con alcuni amici su quanto il fatto di non poter correre incida negativamente sull'umore. Succede anche a te o sono io a non essere normale ?

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Rocha, su con il morale.
Ci sta di farsi male, devi comunque iniziare a trovare sempre un "piano B" utile a non buttarsi giù.
E' vero che la corsa ti rilascia tante endorfine e va a finire che l'agonismo diventa una droga, ma bisogna sempre prendere ogni evento dal verso giusto.
Prova ad andare in piscina, prova a fare qualcosa che non ti riesce da tempo, ma non pensare che la corsa sia l'unica soluzione.
Due settimane servono per far passare le fesserie, il dolore al tendine di achille non lo è.
Fallo recuperare al 100% che la conosco bene la gente finita sotto i ferri e non racconta mai nulla di buono (non voglio jettare, è solo scrupolo).
Presto recensirò le Supernova Glide, per ora la uso al lavoro: Arci-comoda :D

Sarah Burgarella ha detto...

Io l'abbigliamento Adidas l'ho trovato in giro per expo, un po' a Dublino quando sono andata da turista per la Maratona dei miei compagni di Squadra, un po' alla Garda Trentino Half Marathon. Nei negozi non si trova la scelta e la qualità tecnica che si trova agli expo!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Sarah, dici bene, ormai la scelta vastissima che offrono gli expo ti porta sempre a fare qualche acquisto quando sei fuori a correre una gara.
All'expo di Treviso i soliti grandi nomi della vendita di articoli sportivi (pochi negozi in Italia ma noti) già vendevano la linea Adizero 2009 in mezzo all'enorme scelta di scarpe e abbigliamento che offrivano.
Attualmente i ragazzi con cui mi allenano se vogliono Adidas (hanno avuto successo le Adizero CS come scarpa) la comprano da negozi che offrono la vendita per corrispondenza.
Spero comunque nel riuscire a far tornare il marchio a Palermo
Bei ricordi quando negli anni '90 c'era l'Adidas Store! (poi chiuso)

Diego ha detto...

Belle parole nel intervista !!!
Queste cose ti danno una carica in più, vai PIPPOOOOO !!!!!!

mek ha detto...

Ciao Filippo, leggendo il tuo blog ho visto che hai corso parecchio al Montagna....ne hai mica qualche bella foto? Stiamo organizzando una partita amichevole di Rugby per un ragazzo che è rimasto paralizzato in uno scontro di gioco (tutti i dettagli su www.amicidicosimo.it) e stiamo preparando la locandina dell'evento...chissà se puopi aiutarci?
Grazie infinite

Matteo

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Diego, queste cose rimangono per sempre, perchè non le hai mai immaginate, sognate o volute.

Qualche anno fa un noto negozio tecnico di Palermo chiamò diversi runners noti nel panorama amatoriale per creare una campagna pubblicitaria che per diverse settimane girò tra autobus e cartelloni spersi per la Città.
Ammiravo chi fosse stato scelto, anche con un pizzico di rabbia...

Questo inserimento a sorpresa nel catalogo nazionale, è molto di più, va oltre tutto ciò.

@Ciao Matteo.
Ho esplorato il sito che mi hai segnalato per intero: mi dispiace per questo ragazzo, vittima di un incidente sportivo.
Queste cose non dovrebbero accadere mai, purtroppo a volte capitano negli sport di contatto...
Ho letto che organizzerete la partita amichevole proprio al Montagna dove ho svolto il servizio militare per diversi mesi.
Tra l'altro ancora i racconti restanti non li ho pubblicati, quello che hai letto è solo l'inizio di una lunga storia.
Qualche foto panoramica dello Stadio dovrei averla ma considera che è stata sviluppata dalla pellicola (ai tempi di digitale non se ne parlava proprio!) e passata allo scanner non è un gran che... Infatti nei prossimi racconti apparirà qualche veduta dello splendido impianto ma sembra roba da "antiquari".
E' più un discorso sentimentale che altro...
Poi mi chiedevo, cosa te ne faresti quando potete benissimo voi del team spezzino entrare in campo e fare delle foto attuali e sicuramente qualitativamente più valide delle mie sbiadite di 7 anni fa...
Proprio non capisco...

Gianluca Rigon ha detto...

Complimenti, te lo sei meritato !

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Grazie Gianluca, anche se non riesco a credere come ci sia arrivato a tutto ciò, per me sarà uno stimolo continuare a meritarmi la stima di chi crede in me.

Paolino73 ha detto...

Complimenti non è da tutti finire sul catalogo di un grande marchio come quello dell'Adidas.
Ne approfitto per segnalarti il mio blog,se ti va facci un giro.
Ciao e buone corse.

Filippo Lo Piccolo ha detto...

@Hello Paolino73!
Benvenuto qui, da me :-)
Ti ho visitato e ho potuto notare come sia lunga la tua storia con la fascite plantare.
Ti aguro di ricominciare (sembra lo stia facendo) con continuità.
Poco alla volta potrai raccontarci le storie di Torino e dintorni.
E grazie per i complimenti ;-)

NEW YORK CITY MARATHON 2010 (Foto Podisti.net)

NEW YORK CITY MARATHON 2010 (Foto Podisti.net)
PRONTI A PARTIRE...